lettera a gol (ambasciatore israeliano a roma)
(marzo 2005)

Caro Signor Ambasciatore,

Siamo sconcertati e offesi per il comportamento intollerante e indecente di coloro che Le hanno impedito di parlare all'Università di Firenze.

L'ostilità contro Israele, i suoi rappresentanti, i suoi cittadini, nutrita dal pregiudizio e dalla malevola distorsione dei fatti, ha trovato purtroppo conferma nel ripetersi di questi atti di squadrismo.

Noi li condanniamo ed esprimiamo a Lei, Sig. Ambasciatore, la nostra solidarietà affettuosa.

Gruppo Martin Buber – Ebrei per la Pace