vedi i firmatari

due stati per due popoli

Con il piano di ritiro degli insediamenti israeliani dalla striscia di Gaza il conflitto tra Israele e i Palestinesi è arrivato ad un punto di svolta. Noi sosteniamo il ritiro da Gaza ma solo a condizione che esso non sia il primo e l’ultimo atto di una strategia di pace.
Il ritiro deve diventare un’occasione per riprendere i negoziati con i palestinesi e un primo passo verso un accordo permanente che porti a Due Stati per Due Popoli.


Nonostante l 'asprezza del conflitto, non abbiamo perso del tutto la speranza. La formula Due Stati per Due Popoli (2Per2) è l’unica soluzione accettabile per mettere termine alle ostilità. 2Per2 è un’ampia coalizione promossa da associazioni europee di ogni fede e cultura unite nella ricerca di una soluzione pacifica del conflitto.

Intendiamo sostenere 2Per2 presso i partiti politici europei, le istituzioni dell’Unione Europea e la società civile.

La nostra speranza è rafforzata dalle iniziative che esprimono lo spirito di 2Per2, in particolar modo gli accordi di Ginevra e la petizione "la Voce dei Popoli" promossa da Ami Ayalon e Sari Nusseibeh.

Queste iniziative affermano il principio di Due Stati per Due Popoli, in quanto espressione del diritto all'autodeterminazione del popolo ebraico e di quello palestinese, in Israele e in Palestina, rispettivamente. Condividiamo la loro visione di un accordo basato sull'evacuazione di tutti gli insediamenti israeliani da Gaza e della maggior parte di quelli in Cisgiordania, lo scambio di territori sulla base dei confini del 1967, la fine dell'occupazione, una soluzione realistica, dignitosa e concordata del problema dei profughi palestinesi, un impegno a porre fine a ogni atto di violenza, e Gerusalemme come capitale dei due stati.

2Per2 sostiene tutte le iniziative che mirano a raggiungere un accordo permanente fra Israeliani e Palestinesi basato su questi principi.

DUE STATI PER DUE POPOLI - SALVA VITE UMANE E PORTA ALLA PACE